Articoli di Elisa Carlino

“L’amore non basta!”: quando la persona che ami è un manipolatore

21 dicembre 2021

Laterza Sophie Lambda è un’autrice e illustratrice francese. “L’amore non basta! Come sono sopravvissuta a un manipolatore” è il suo primo libro, pubblicato in Italia nel 2021, edito da Laterza. Attraverso quest’autobiografia, Sophie ci racconta con estrema chiarezza tutti gli stadi [...]

Il realismo di “I May Destroy You”

14 dicembre 2021

Credits: HBO Michaela Coel scrive, interpreta, dirige e produce la serie tv “I May Destroy You” (il titolo provvisorio era “22 gennaio”: il nome del romanzo che la protagonista sta scrivendo) per BBC One e HBO nel 2020. Ha rifiutato un accordo con Netflix da un milione di euro, poiché [...]

Il Bruco e l’obbligo di essere “crocerossine”

16 novembre 2021

Il Bruco, Suehiro Maruo, Coconino Press Suehiro Maruo si ispira al racconto dello scrittore Edogawa Ranpo del 1929 per creare il manga “Il bruco”. L’edizione italiana è stata pubblicata nel 2012 dalla casa editrice Coconino Press, tre anni dopo l’originale.  Il bruco è un manga che si [...]

“Io so’ Carmela”: lo stupro e la giustizia all’italiana

28 settembre 2021

"A chi si sente infranta. A chi non rinuncia a gridare." Fandango Editore Io so’ Carmela è una graphic novel scritta da Alessia di Giovanni ed illustrata da Monica Barengo. Edita da Becco Giallo nel 2013, è una storia vera basata sul diario di Carmela Cirella, ritrovato dopo la sua morte.  [...]

“Bezimena”: raccontare lo stupro in una graphic novel

22 giugno 2021

«Questo libro è dedicato a tutte le persone, dimenticate e senza nome, che hanno subito una violenza sessuale.» ‘Bezimena, anatomia di uno stupro’ è un romanzo a fumetti di Nina Bunjevac, illustratrice canadese di origini jugoslave. Edito da Rizzoli Lizard nel 2018 e vincitore del premio [...]

BASTAVA CHIEDERE! 10 storie di femminismo quotidiano

18 maggio 2021

“Sono stata cresciuta da due famiglie che, in sequenza, si sono occupate della mia crescita e della mia formazione, ciascuna con i suoi mezzi. Nonostante il fatto che una delle mie due mamme facesse un lavoro imprenditoriale che la portava fuori casa e l’altra fosse una casalinga, entrambe [...]