Fascismo

Nuove pietre d’inciampo per le vittime della Shoah

5 febbraio 2019

Come ogni anno, il 27 gennaio, l’anniversario della liberazione di Auschwitz da parte delle truppe dell’Armata Rossa, il mondo si unisce nella commemorazione delle milioni di vittime della Shoah. Per il terzo anno consecutivo, il Comune di Parma scende in piazza per ricordare le proprie [...]

“ParmAteneo fascista! Cancellate quel video!”

21 gennaio 2017

la Redazione | Informatevi, chiedete, domandate. Era il dicembre del referendum e il voto dei giovani avrebbe pesato parecchio. Stiracchiati tra il sì e il no, ogni tanto qualcuno ci dava un buon consiglio: informarsi per ragionare con la propria testa. Incredibili a dirsi, è lo stesso che ti [...]

Il ‘TomTom’ Renzi dice di girare a destra

5 maggio 2015

Un governo barricato dentro il Parlamento, si fa una legge elettorale in tutta solitudine. Ricorda un po’ Albachiara di Vasco Rossi, solo che qui è più in versione Alba Dorata. Loro soli dentro una stanza (in Camera), e tutto il mondo fuori. Una cenetta romantica, e gli italiani pronti a [...]

Di padre in figlio: Archivio Amoretti, fascismo e liberazione a Parma

4 maggio 2015

“Le fotografie delle barricate parmensi sono conosciute e spesso pubblicate, ma questa è la prima volta che vengono esposte tutte 24. Non credo ci sia un motivo preciso per cui non sia mao successo prima: spesso sono le occasioni che determinano le fortune o sfortune espositive di alcune [...]

Il fascismo sotto il palco del 25 Aprile

27 aprile 2015

“Questa è casa nostra, allontanatevi.” Quando gli afferro la bandiera per evitare che continui a colpire chi vuole assistere in pace al concerto, lui mi risponde così. Dall’alto del suo ‘un metro e un succo di frutta’, non riesce nemmeno a sventolarla senza darla in testa alla [...]

L’Italia a testa in giù

9 marzo 2015

Da quando son fuorisede non guardo mai la televisione, non avendola in casa, ma capita che tornando per qualche giorno da mia madre, dia uno sguardo, seppur svogliatamente, a quell’apparecchio che oggi sembra avere un ‘non-so-che’ di antico. Fatto sta che la prima cosa che mi son [...]